Lettera di protesta

A.I.A.C. SIENA







ASSOCIAZIONE ITALIANA ALLENATORI CALCIO

                                               Il Consiglio Regionale Aiac Toscana, riunitosi in maniera telematica nel giorno 27/07/2020, ha esaminato le ultime disposizioni in merito alla scadenza degli aggiornamenti previsti per gli allenatori che dovranno essere tesserati  per la stagione 2020/21.

                                                                                                             In relazione di ciò é stato preso atto che il Settore Tecnico non ha previsto nessuna proroga sulla data di scadenza delle licenze Uefa che dovevano essere aggiornate entro il 30 giugno 2020 per tutti gli Allenatori  che vogliono  essere tesserati  per la stagione 2020/21, ma prevedendola esclusivamente per i soli allenatori che non verranno tesserati, la cui scadenza della licenza è, infatti, prorogata al 30/06/2021.

                                                              A questo riguardo sembra doveroso esprimere, dopo i risultati del dibattito, una valutazione negativa e di forte critica, per i seguenti motivi:

  1. L’eccezionalità e la gravità degli eventi di quest’anno, di comune passo con la poca chiarezza sugli sviluppi futuri, ci sembrano motivi più che sufficienti, com’è stato previsto in altri ambiti della vita quotidiana, per prevedere una proroga per tutte le licenze Uefa con scadenza al 30/06/2020. In modo tale da poter permettere a tutti gli interessati di potersi tesserare per la stagione in corso e di sistemare la propria posizione, in merito agli aggiornamenti, in un secondo momento.
  2. La distinzione tra Allenatori che vogliono essere tesserati e quelli che non vogliono esserlo, ci pare poco indicativa tanto più se consideriamo che a stagione in corso può sempre capitare che un allenatore subentri, presupponendo a tal punto il tesseramento e l’aggiornamento.
  3. La contraddittorietà che viene rilevata dall’Art. 3 del Protocollo d’Intesa siglato in data 22-05-2020 fra la Lega Nazionale Dilettanti e l’Associazione Italiana Allenatori Calcio, nella comune e condivisa consapevolezza della delicata fase, allo stato ancora da divenire, che sta attraversando l’Umanità Intera in conseguenza dell’emergenza epidemiologica Covid-19, che prevede una norma transitoria che darà la possibilità a persone che non sono ancora Tecnici abilitati di ricoprire il ruolo di allenatore, sulla base di far parte di una “lista a invito” per futuri corsi che verranno fatti nella stagione sportiva 2020/2021. Per tutti questi futuri allenatori, che di fatto ad oggi non lo sono, è stata prevista una deroga permettendo loro di poter essere tesserati, ricoprendo un ruolo dove é prevista l’obbligatorietà del Tecnico abilitato.

                                I Presidenti Provinciali, nel dibattito, hanno inoltre sottolineato che i Corsi di Aggiornamento organizzati da ciascuna Sezione Territoriale sono e rimangono un veicolo importante e fondamentale per poter essere presenti sul territorio e poter portare avanti ogni anno la campagna di tesseramento in maniera efficace.

                                               Pertanto, alla luce di tutte le osservazioni  fatte, ci sembrerebbe doveroso una presa di posizione da parte dell’Associazione e del suo Direttivo Nazionale nei confronti del Settore Tecnico Federale volta ad ottenere per tutti, senza distinzioni, una proroga della scadenza degli aggiornamenti ad una futura data (30/06/2021).  Ciò in modo da garantire a tutti gli allenatori ed ai nostri associati di poter svolgere in serenità i corsi di aggiornamento, senza andare a ledere la possibilità di potersi tesserare e quindi  esercitare l’attività per la stagione sportiva in corso.

                                               Con la speranza che la presente sia seriamente presa in considerazione e che possa far conquistare una posizione forte e chiara a tutela della categoria, inducendo un ripensamento da parte di tutte le parti coinvolte, inviamo distinti saluti.

Questo sito Web utilizza cookies. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies.

Accetta